ITALIA: SECONDO GIRO DI CONSULTAZIONI CHE RISCHIA DI ESSERE COME IL PRIMO.

consultazioni

Questa settimana nuovo giro di consultazioni del Presidente Mattarella per trovare una difficile quadra alla situazione politica italiana uscita dalle urne di oltre un mese fa.

La novità è la compattezza ritrovata -almeno per il momento- del centro-destra. Infatti sembra che i leader della coalizione saliranno assieme al Quirinale.

Compattezza molto fragile in quanto Berlusconi vorrebbe che Salvini ricevesse l’incarico seppur sotto forma di incarico esplorativo, in questo modo si stabilirebbe il principio che è il centro-destra ad avere l’onere della formazione del governo, poi se Salvini riesce tanto meglio se fallisse potrebbe essere proprio un esponente di Forza italia poi ad avere la possibilità di provarci magari riprovando a rifare il patto del nazareno.

Salvini dal canto suo non ne vuole sapere di un incarico esplorativo ma lo vuole pieno e andare a chiedere la fiducia in parlamento. Ha messo con chiarezza un punto fermo e cioè niente Pd. Anzi l’ideale per lui sarebbe governo cdx-m5s.

Di Maio invece non può accettare Berlusconi, e diciamo la verità non per Berlusconi perché è la vecchia politica è “mafioso” ecc ecc., se questo ragionamento valesse sempre staremmo aspettando ancora il presidente della Camera, che lo ricordiamo è stato eletto pure con i voti del “mafioso”, del caimano ecc. ecc.

Semplicemente lo abbiamo detto tante volte se Di Maio vuole fare il presidente del consiglio deve spaccare l’asse del cdx e al momento non gli sta riuscendo. Anzi la strategia del far ingelosire la lega flirtando con l’odiato PD ha avuto come risultato il compattamento del cdx.

E il pd?

In questo momento si sta beccando una serie di complimenti proprio da Di Maio per la precisione si tratta di un giudizio positivo su alcuni ministri targati pd, Renzi sembra sia stato riabilitato in quanto se in prima battuta Di Maio dialogava con il partito solo senza Renzi, oggi invece lo stesso leader di Pomigliano dice che non voleva dirla quella cosa lì. Però il partito democratico ha risposto picche, o meglio che si siederà solo con chi avrà l’incarico. Ecco un modo istituzionale per togliersi dai paccheri. Ciò non toglie che sta aumentando la fronda di chi nel partito vorrebbe sedersi e scoprire le carte dell’avversario, ma fino al 21 Aprile giorno della direzione del pd la vediamo durissima che il reggente Martina possa fare questa scelta.


Facebook: https://www.facebook.com/pungiglioneblog/


hakuna matata

genesisVia G.De Falco 94 Caserta info: 0823-355325
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...