SMAV CONSIGLIO COMUNALE: LO STANCANTE PROBLEMA DEI GRUPPI CONSILIARI.

citys-mayor-clipart-14

Consiglio comunale ieri a Santa Maria a Vico tenutosi alla scuola Leopardi, che pare sia tornata purtroppo la sede dei consigli, che fino ha fatto la più dignitosa sala Sant’Eugenio dei padri Oblati? 

A prescindere da questo un consiglio comunale che si prospettava breve e lo è stato è durato intorno ai 15 minuti, ma ciò non toglie che è stato interessante anche perché come avevamo anticipato si è posto il problema dei gruppi consiliari.

Proprio Vincenzo Moniello, che in questo momento sembra in una sorta di limbo, non si sa dove sia collocato, ha preso la parola e, lamentando il fatto di non essere stato convocato per la capigruppo, ha chiesto il rinvio del consiglio comunale.

Siamo davvero sconcertati come tutti i protagonisti del consiglio comunale non abbiano la più pallida idea di cosa dice lo Statuto comunale. Davvero imbarazzante.

Cominciamo dallo stesso Moniello che in pratica dice: “eh presidente io non sono stato convocato per la riunione dei capigruppo, io mi sono dichiarato indipendente …” e tiritittitì doveva essere la risposta.

Se Moniello avesse letto lo statuto articolo 20, avrebbe scoperto che la dichiarazione di indipendenza non è foriera di alcuna conseguenza. Il dichiararsi indipendente è un fatto politico personale, ma nulla ha a che vedere con la costituzione dei gruppi consiliari.

La risposta del presidente del consiglio comunale pure ci ha lasciati sorpresi, prima dicendo che la conferenza dei capigruppo serve solo concordare l’ordine del giorno e la data del consiglio. Hai detto niente!? Ci pare abbastanza importante per essere un organo consultivo. Per carità è vero che in consiglio comunale si possono sottoporre all’ordine del giorno argomenti non previsti dalla capigruppo ma si deve chiedere, spiegare, votare per l’integrazione. Non è che si possono fare sorprese in consiglio.

Ma il presidente se n’è uscito poi con un meraviglioso: “questo vuole essere un consiglio comunale veloce”. E che vuol dire? Ma fosse pure speedy gonzales le cose si devono fare per bene e se la capigruppo non è regolarmente composta va “aggiustata”. Peccato fosse assente Iadaresta “capogruppo” senza gruppo di Ad Maiora, poteva dire la sua, ma effettivamente Moniello ha ragione: se Iadaresta è stato convocato è un errore perché il gruppo non esiste più.

Il rinvio chiesto da Moniello è impossibile da ottenere in quanto la capigruppo è un organo consultivo del presidente del consiglio comunale ed eventualmente anche del Sindaco.

Meraviglioso, in senso ironico, l’intervento del Sindaco Pirozzi, che pure lui cita un po’ con fantasia lo statuto e propone una soluzione che non serve a niente. Il sindaco infatti dice che al momento il regolamento vigente stabilisce che di partenza il gruppo può essere costituito da minimo due consiglieri e che la modifica che si farà sarà specificare che se poi quel gruppo rimane di un solo consigliere è sciolto. Mamma mia. Che pastrocchio.

Proviamo a fare chiarezza.

Innanzitutto sindaco non è il regolamento a prevedere i gruppi consiliari ma lo statuto all’art.20, il regolamento all’art.7 fa solo un richiamo. Poi non è vero che possono costituirsi gruppi così come si vuole bastando essere in minimo due.

No. Funziona invece in questo modo:

  1. I gruppi si formano in consiglio comunale ricalcando le liste, potendo essere formati pure da un solo consigliere
  2. Nel caso la lista sia espressione di più gruppi politici questi possono costituirsi gruppi consiliari. Esempio Cambiare si può-PD; presentatosi assieme nella lista Cambiare si può ha costituito dopo in consiglio appunto i due gruppi.
  3. Il consigliere che vuole passare da un gruppo all’altro ne deve dare comunicazione.
  4. I consiglieri che non fanno parte di gruppi già costituiti o gruppi politici possono formare un gruppo misto solo se in numero minimo pari o superiore a 2!

Lo vogliamo leggere questo statuto per l’amor del cielo!

Da questo si evince che i gruppi ex novo non possono essere costituti. Se due consiglieri vogliono formare un gruppo e chiamarlo mettiamo Gruppo per la libertà di Smav non lo possono fare perché lo statuto non lo contempla.

Riguardo Ad Maiora infattti, malamente fu presa quella decisione contraria allo statuto, perché quello era un gruppo misto che i due all’epoca -Iadaresta-Moniello- hanno voluto chiamare così.

Poi sindaco che vuol dire che bisogna specificare che se si rimane da soli il gruppo è sciolto? Ci mettiamo a specificare l’acqua calda? Qua si deve prendere questo statuto art.20 e riscriverlo in maniera democratica e chiara perché al momento è solo una imposizione che lede la libertà dei consiglieri. Incredibilmente Moniello -ad esempio- che non si sente di far parte di un gruppo è costretto suo malgrado a starci è assurdo! I consiglieri rappresentano il popolo ed è giusto che siano liberi di esplicarlo al meglio.

La segretaria comunale giustamente ha detto che normalmente negli statuti -quelli seri aggiungiamo noi- quando un consigliere non fa più parte di un gruppo va nel misto. Peccato che poi la segretaria se ne sia uscita con una specie di non so qui come funziona, non ho studiato la cosa, mo so arrivata. Signora lei sta da più di un mese qua a Santa Maria e ci pare che statuto e regolamento siano le prime cose che deve andarsi a leggere!

Peccato fosse assente anche Bernardo -come Sgambato- visto che proprio il primo pure voleva creare un gruppo con un solo consigliere e chiamarlo Forza Italia e incredibile lo statuto non contempla la possibilità di creare un gruppo che ha una valenza nazionale!

Insomma bisogna ritornare alla democrazia prevedendo che si possano formare gruppi consiliari con un minimo di due oppure gruppi con valenza nazionale pure di un solo consigliere e chi non vuole stare o formare nessun gruppo passa al misto che può essere formato pure da un solo consigliere. 

Ja sù non è difficile diamoci una mossa.


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...