SMAV: IL COSTO DEI MERCATINI DI NATALE


– 8 GIORNI ALL’ASSEGNAZIONE DEI PUNGIGLIONI D’ORO 2017


Mercatini-di-Natale-2017-al-Castello-di-Limatola

Mercatini di Natale ancora, abbiamo qualche voce in più delle spese affrontate per questo flop tanto annunciato, almeno da noi.

Ovviamente non è una critica, un comune che vuole avere un’aspirazione turistica però non può sbagliare questo tipo di eventi che possono e devono richiamare gente, altrimenti poi tutti a stupirsi che le attività commerciali chiudono, magari attività che hanno fatto pure la storia, quella vera non la fantasia, di questa comunità.

Organizzare il natale con tanti giorni con soli 19 mila euro è un budget assolutamente inadeguato. Se tutta questa cifra fosse stata spesa solo per le luminarie secondo noi non vi sarebbero state le polemiche che abbiamo sentito in questi giorni, ma bisogna fare concertazione. Cosa che è mancata.

Alla fine parliamo di soldi pubblici, noi riteniamo poi il comune non in condizioni floride da organizzare per toto tutta una manifestazione così.

Insomma cosa doveva succedere: il comune/città avrebbe dovuto occuparsi delle luminarie, l‘associazione commercianti avrebbe dovuto dal canto suo organizzare gli eventi e pagarli! Ripetiamo un due o tre eventi, poi sta a loro decidere cosa. La pro loco avrebbe dovuto fare da collante e magari organizzare momenti culturali e di riflessione tipici del periodo che non possono essere richiesti a un’associazione commercianti e da un’amministrazione comunale che già comunque nella nostra ideale organizzazione si sarebbe accollata un aspetto non secondario delle festività natalizie.

Invece ci pare che queste festività natalizie tutto è addosso alle spalle dell’amministrazione comunale, che ripetiamo gestisce soldi pubblici, quindi: organizzazione, costi, contatti con le varie categorie, temi, aspetti burocratici e soluzione di problemi vari. Mentre associazione commercianti e pro loco stanno lì a guardare e dire: si va bene, no non va bene.

Ritorniamo a bomba

I costi.

Sappiamo che le luminarie so costate 10.000€ ne abbiamo già abbondantemente scritto quindi non continuiamo.

427,00€ sono andati alla ditta Arcadia con sede in Sant’Agata dei Goti per manifesti! Tali manifesti sono serviti a pubblicizzare due eventi singoli: la giornata anziani e quella che sarà il 6 gennaio per i bambini. Però dai 400 e passa euro!? Per carità la ditta avrà certamente fatto un lavoro eccellente, ma come si è finiti a Sant’Agata per dei manifesti? Secondo noi se sti 400 euro si facevano un mucchietto e si davano fuoco si faceva un opera meritoria almeno ci si scaldava un po’.

1.300€ sono andati a FaRe Musica, qui poco da dire, si conosce l’abilità del gruppo che ormai è una fucina che sforna talenti, forse sono pure pochi.

1.320€ per il teatro dei burattini che sarà in due giorni, 16 e 17 Dicembre, della ditta Mercurio con sede in Sorrento, non siamo esperti ma ci pare adeguato.

1.500€ per la parata Disney dell’associazione l’Arca, abbiamo visto dei video e ci sembrata na cosa davvero molto simpatica.

1.300€ per l’associazione culturale Music Factory per il concerto che vi sarà il giorno 17 Dicembre.

2.500€ per gli artisti di strada ditta MDM con sede in Messercola. Siamo a digiuno proprio di questa forma d’arte, però sappiamo solo che a noi gli artisti di strada piacciono tanto.

1.700€ per Villa Alba per la giornata degli anziani. Ma con tutto il rispetto, sarà stato tutto di ottima qualità non dubitiamo, ma quanto mangiano sti anziani? Ci pare giusto un tantinello eccessivo.

Il totale fa 20.000€ circa, tutti i prezzi indicati sono iva inclusa, quindi dobbiamo dire che si è sforati di un po’ rispetto al budget messo in campo. Teniamo presente che oltre 5 mila euro e mezzo potranno essere rimborsati dalla camera di commercio e artigianato di Caserta.

Però dobbiamo porla una domanda, abbiamo visto che per i mercatini sono state allestite delle casette? Ma chi le ha fatte? Soprattutto poi c’è stato un costo per occuparle? Questi soldi eventualmente da chi sono stati intascati?

Speriamo di avere una risposta su questo che ci pare proprio interessante sapere.


AGGIORNAMENTO: Ci ha contattato l’assessora Biondo volendo precisare che il menù era davvero ricco organizzato per 100 persone, antipasto ricchissimo con rustici, prosciutto e mozzarella, due primi piatti, un secondo, frutta e dolce in più spumante e un panettone regalo, oltre a vini, bibite regali per la tombola, caffè e digestivi con tanto di servizio.
Messa così effettivamente ci può stare.
Inoltre ciò che è avanzato è stato donato a qualche famiglia bisognosa.


Facebook: https://www.facebook.com/pungiglioneblog/


IMG-20170320-WA0006

 

hakuna matata

genesis
Via G.De Falco 94 Caserta info: 0823-355325

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...