ARIENZO: IN ARRIVO LA CASA DELL’ACQUA?

casa-acqua

L’ufficio tecnico ha avviato una procedura che si propone di concedere per 9 anni il suolo pubblico per la realizzazione di una casa dell’acqua.

Innanzitutto cos’è una casa dell’acqua?

Si tratta in sostanza di una fontanina un po’ complessa in quanto è in grado di conferire acqua naturale oppure gasata. 

Ottima cosa in quei comuni dove l’acqua fa schifo oppure vi è un problema di costo di smaltimento della plastica. Sì infatti la casa dell’acqua offre appunto acqua e non anche le bottigliette di plastica, con notevole riduzione dell’inquinamento, non tanto per la plastica in sé che oggi è completamente riciclabile, ma per il tutto quanto serve per la produzione delle stesse e il trasporto.

Detto questo che quindi sostanzialmente è una cosa buona. Abbiamo delle perplessità in merito.

Allora siccome ad Arienzo l’acqua è notoriamente da secoli un’acqua buonissima, la mitica acqua di Serino, che è gratuita, i posti dove si prevede di ubicare la casa dell’acqua sono Piazza Lettieri e Parco Europa che ci risulta vi siano fontanelle, almeno in uno di questi posti, siccome è a pagamento l’erogazione d’acqua, significa che le fontanelle pubbliche e gratuite verranno chiuse?

Ah sia chiaro che la casa dell’acqua si allaccia alla rete idrica del comune quindi va ad erogare la stessa acqua della fontanella, l’abbiamo detto e ribadiamo, la differenza sta nel fatto che non vi è nessuna bottiglietta di plastica ad essere erogata è solo acqua.

Altra perplessità sono i costi, 10 centesimi/litro per acqua naturale, depurata, microfiltrata refrigerata e sempre 10 centesimi/litro per acqua gasata, depurata, microfiltrata refrigerata. Ci paiono prezzi alquanto esagerati soprattutto l’acqua naturale, perché un cittadino dall’avere acqua gratis buona deve spendere 10c per acqua per carità altrettanto buona? Soprattutto visto che l’acqua gasata per averla vi è bisogno di un consumo in più di energia com’è possibile che abbia lo stesso prezzo dell’acqua naturale?

Non è prevista poi alcun tipo di agevolazione per i cittadini, ricordando che l’acqua è un bene pubblico e deve essere gratuito, entro certi limiti certamente, non è prevista alcun tipo di card, a differenza di altri comuni ove è presente una casa dell’acqua, soprattutto in queste card ad esempio il consumo di 3-4 litri d’acqua mensili è gratuito. Niente sembra previsto in merito. Questo è molto grave perché si trasforma l’acqua da bene pubblico in attività d’impresa. Ovviamente è meno grave se le fontanelle che attualmente vi sono rimangano operative.

Viene detto che si dà attuazione a una delibera comunale del 2014 che ha come scopo quello di ridurre il consumo di bottigliette di plastica in pet. Va bene meraviglioso, ma nulla viene detto su che numeri stiamo parlando, che tipo di costo il comune sostiene e quanto guadagnerebbe da una sola casa dell’acqua. Anche perché dal 2014 ad oggi il sistema adottato dai comuni nella gestione e smaltimento dei rifiuti è molto mutato in termini tecnici, amministrativi ed economici. Insomma una banale scheda costi-benefici si poteva fare.

In verità siamo molto perplessi anche sul fatto che l’inquinamento si riduca, in quanto per avere acqua gasata si consumerà energia, che è comunque una fonte di inquinamento. Poi comunque non ci pare che le famiglie arienzane riempiano i carrelli e il loro frigo con scorte di bottiglie di plastica da bunker nucleari, pure ci pare che sul territorio arienzano insistano grandi catene di supermercati.

casa acqua


Facebook: https://www.facebook.com/pungiglioneblog/


IMG-20170320-WA0006

 

hakuna matata

genesis
Via G.De Falco 94 Caserta info:

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...