ARIENZO: SI DANNO PATROCINI SENZA MOTIVAZIONE

DGR2015_Bratislava_Marek_Nagy.jpg

Spulciando l’albo pretorio del comune di Arienzo abbiamo trovato una cosa interessante che emblematica del senso di trasparenza che hanno alcune amministrazioni comunali.

Dunque in una delibera della giunta comunale viene concesso il patrocinio morale allo studio Lynphis con voto palese per alzata di mano, unanimità; anche se erano assenti Vincenzo Crisci e Nicola Zimbardi.

E’ finita la delibera.

Cioè il cittadino non è tenuto evidentemente a sapere il perché vi sia questo patrocinio, di cosa si tratta: un concerto, una partita di pallone, volo di mongolfiere, sacrifici umani?

Cos’è poi lo studio Lynphis onorato della facoltà di inserire lo stemma del comune di Arienzo alla sua iniziativa? La delibera non riporta alcuna informazione, non si sa se trattasi di uno studio legale, una setta massonica, un’associazione no profit, una s.p.a. Niente il cittadino non va reso edotto.

Abbiamo cercato di capirci di più e fortunatamente complice una nota stampa giunta alle redazione dei giornali on line ne apprendiamo parecchio.

Si tratta di una bella iniziativa per appassionati delle due ruote, ma non solo, infatti si potrà avere modo di vedere da vicino il passaggio di moto e vespe particolari dei più famosi brand del settore.

Da chi è organizzata? Dallo Studio Lynphis Benessere. che è uno studio del benessere psicofisico (riabilitazione e spa) e che ha certamente organizzato questa lodevole iniziativa oltre per marketing anche per sensibilizzare la popolazione sul problema delle malattie respiratorie distribuendo materiale informativo su cura e prevenzione.

Mo una cosa la vogliamo dire al comune: sinceramente siamo sopresi di tanto raffazzonamento, un provvedimento scritto alla carlona, ci appelliamo anche al segretario comunale dott. Serino, che capiamo ha più comuni da “guardare”, ma insomma un po’ di criterio. Dopo i consigli comunali a convocazione mista (sia ordinaria che straordinaria) adesso ci tocca leggere pure le delibere “mozze”.


Facebook: https://www.facebook.com/pungiglioneblog/


IMG-20170320-WA0006

 

hakuna matata

genesis
Via G.De Falco 94 Caserta info: 0823-355325

Immagine vendesi auto

 

 

 

 

Annunci

6 pensieri su “ARIENZO: SI DANNO PATROCINI SENZA MOTIVAZIONE

  1. Trovo questo articolo privo di ogni ogni fondamento, ho partecipato io stesso alla manifestazione che è stata organizzata in un lasso di tempo brevissimo e sopratutto in maniera spontanea da appassionati di moto e vespe d’epoca, un gruppo di amici che si è ritrovato a voler condividere la propria passione e mostrare alle persone i propri mezzi, non vedo dove sia lo scandalo, l’imbroglio, l’inciucio, preoccupiamoci di ben altre delibere scritte alla carlona e non di un evento senza fini di lucro o scopi ben più reconditi. Trovo altre sì strano e poco trasparente, come l’esimio giornalista ha scritto sebbene non abbia nemmeno avuto il coraggio di firmare l’articolo, che in questo pezzo sia “casualmente” presente la pubblicità di una struttura molto simile a quella che ha organizzato l’evento “Genesis”, sarà solo gelosia ? Io il nome e cognome in calce alle mie affermazione ho sempre il coraggio di metterlo. Vincenzo Daniele

    1. Grazie per il commento. Ma mi domando chi ha parlato di scandalo e inciucio riguardo la manifestazione definita da noi lodevole? La delibera in questione mancava completamente di una parte fondamentale, tanto che è stata cancellata e poi reinserita correttamente. Noi siamo “esimi” ma non giornalisti bensì blogger, vi è una profonda differenza. Infatti l’articolo non è stato fatto per “colpire” una struttura ma per mostrare come una delibera sia stata scritta male nonostante un regolamento. Infatti lo ripetiamo ancora è stata corretta.
      Noi non firmiamo gli articoli in quanto è noto chi scrive e pubblica, ma se vi è qualche dubbio nessun problema.
      Alfredo Ferrara.

  2. per screzi ed inciuci politici dobbiamo sopportare anche frasi del tipo : “Cos’è poi lo studio Lynphis onorato della facoltà di inserire lo stemma del comune di Arienzo alla sua iniziativa? La delibera non riporta alcuna informazione, non si sa se trattasi di uno studio legale, una setta massonica, un’associazione no profit, una s.p.a.”. Non sono un politico, non voglio nulla. Vergogna!!!!!
    Luca Nuzzo (titolare di Lynphis Studio Benessere)

    1. Grazie per il commento. Mi spiace che il dott. Nuzzo abbia problemi a capire che la critica era rivolta alla delibera manchevole di tantissime cose tra cui appunto la motivazione e il nome del titolare se non scritto con un semplice “studio Lynphis”. Da qui il nostro sarcasmo non per il titolare della struttura, ma nei confronti di chi ha preparato il documento, in poche parole all’amministrazione comunale. Detto questo, dovrebbe essere chiaro, ma abbiamo dubbi, il “Vergogna!!!!!” lo restituiamo al mittente.

  3. Il nome della mia struttura non devi farlo ne in bene ne in male. Nessuno te ne ha dato la facoltà. Per le delibere etc etc non sono cose che mi riguardano, interessano te.
    Il mio studio non è un associazione.

    1. Infatti è quello che ho fatto, ho parlato di delibere. Riguardo al nominare o meno essendo gli atti pubblici non è stato possibile evitarlo, ed essendo atti pubblici visionabili a questo mondo creato non ho bisogno di alcun tipo di autorizzazione, in base, anche forse superfluo dirlo, ma meglio essere sicuri, art.21 della Costituzione italiana.
      Non vedo cosa centri il fatti che la tua struttura non sia un’associazione non ne capisco il nesso.
      Sono dispiaciuto per questo tua presa di posizione io non ho fatto altro che criticare l’amministrazione nel reddarre i documenti e non te, avendone ben donde visto che il documento è stato modificato, oserei dire due volte. Sono dispiaciuto per l’equivoco centro benessere e centro estetico, ma davvero ero convinto fossero la stessa cosa, non era mio intento insultare o sminuire, ho imparato una cosa nuova e ne sono contento, lo dico senza alcun sarcasmo.
      Io credo tu abbia letto in maniera prevenuta i miei articoli, ma credo che se li rileggi troverai che non sono studiati per “colpire” la tua struttura, né l’iniziativa in sé che voglio ripetere è davvero da lodare. il mio intento era ed è chiaro quindi non mi ripeto.
      Poi che posso dire, non sono responsabile di ciò che tu o altri capite di ciò che è scritto con chiarezza lapalissiana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...