ARIENZO: NOTEVOLE SUCCESSO PER IL CONVEGNO CON SANDRO RUOTOLO

convegno sandro ruotolo

COMUNICATO

A qualche giorno dell’incontro organizzato il 6 Ottobre 2017 ad Arienzo (CE) dalla Proloco, dal Comune e dall?istituto Comprensivo “Galileo Galilei“, in collaborazione con il Presidio “Libera” Valle di Suessola, giungono ancora attestati di stima e di interesse verso un evento che ha coinvolto l’intera Valle di Suessola. “Illegalità e Ambiente in Terra di Lavoro” è stato il secondo appuntamento organizzato sul territorio arienzano in meno di un anno, solcando una linea di continuità inaugurata lo scorso dicembre quando a confrontarsi con la cittadinanza sul tema legalità ci fu Padre Maurizio Patriciello. Questa volta è toccato al giornalista di fama nazionale Sandro Ruotolo, già volto noto in RAI, il quale negli ultimi anni ha condotto tutta una serie di scottanti inchieste sul traffico dei rifiuti tossici in Campania, ricevendo minacce di morte dal clan dei casalesi, ragion per cui dal maggio 2015 vive sotto scorta. Ruotolo nel corso del suo intervento ha sottolineato come il problema della Terra dei Fuochi sia ancora molto attuale, riportando la recente notizia di cronaca che ha visto protagonista in negativo un imprenditore del casertano sorpreso a sversare rifiuti tossici nelle terre dell’agro aversano. Pertanto ha esortato tutta la popolazione locale affinché essa sia la prima sentinella della legalità sui nostri territori, a denunciare prontamente episodi del genere per non finire complici delle ecomafie. Altro intervento molto toccante nel corso dell’incontro è stato quello di Marzia Caccioppoli, giovane mamma campana che dopo la morte del figlio Antonio a causa dell’inquinamento della terra dei fuochi si è impegnata nel comitato “Noi genitori di tutti” come sostenitrice delle persone che vivono il suo stesso dramma, raccontando la propria testimonianza al fine di sensibilizzare il tema dei rifiuti e della legalità soprattutto tra i giovani. In particolare la Caccioppoli, dichiaratisi salutista e molto attenta all’alimentazione, si è soffermata sulle cause che hanno generato, e purtroppo continuano  a generare, tante vittime sui nostri territori spiegando al giovane pubblico presente come ad essere inquinate non sono solo le nostre terre e i prodotti che da esse derivano, bensì tutta l’aria che per forza di cose siano costretti a respirare. Ospiti dell’incontro anche Francesco Diana del Comitato Don Peppe Diana, il sindaco di Arienzo Davide Guida, il Presidente della Proloco Alfonso Martone e il dirigente scolastico Pro.ssa Rosa Prisco i quali tutti, nel portare i saluti di rito, hanno voluto dare un segnale positivo a tutti i presenti invitandoli ad avere maggiore rispetto per la legalità e per il proprio territorio. L’appuntamento ha riscosso notevole successo, rappresentando uno stimolo per ulteriori e maggiori iniziative di genere.


Facebook: https://www.facebook.com/pungiglioneblog/


IMG-20170320-WA0006

 

hakuna matata

genesis
Via G.De Falco 94 Caserta info: 0823-355325

Immagine vendesi auto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...